Botti di Capodanno, le regole per festeggiare “senza” la Croce Rossa

Dal sito di Croce Rossa Italiana

A Capodanno festeggia senza di noi. Non fare il botto”. Con questo slogan la Croce Rossa Italiana in vista delle feste di fine anno invita tutti a seguire delle semplici regole per festeggiare in sicurezza. E’ a Capodanno infatti che si verifica il maggior numero di incidenti, talvolta mortali, provocati dall’abitudine di accendere petardi e fuochi d’artificio senza adottare adeguate misure di sicurezza per tutelare la salute delle persone. Le principali lesioni sono su mani, viso, occhi, parti del corpo per le quali è importante un rapido accesso in ospedale.

Leggi tutto “Botti di Capodanno, le regole per festeggiare “senza” la Croce Rossa”

Aiuto – Spot Un’Italia che aiuta

“Aiuto” vuole simbolicamente rappresentare il disagio di chi vive forti difficoltà e si sente emarginato. È nei confronti di queste persone che noi di Croce Rossa tenderemo sempre una mano, adoperandoci al meglio per vincere la stigmatizzazione e riempire il vuoto creato dalla non inclusione. Scopri la campagna Un’Italia che aiuta su cri.it/unitaliacheaiuta

Anno che va anno che viene

Cari volontari e care volontarie, l’ anno che sta per concludersi ha visto realizzarsi   cambiamenti importanti, tra tutti  la  nascita del nuovo Comitato Buggiano, Montecatini.

Con l’anno che va abbiamo superato metà del mandato e  bisogna fare il punto della situazione dei primi due anni di attività dopo le elezioni del 2016 e decidere il programma di lavoro del 2019 e primi mesi del 2020 in cui si svolgeranno le prossime elezioni (penso primavera del 2020).  In un recente consiglio e successivamente anche dalla assemblea dei soci, abbiamo  discusso di questi argomenti  rendiamo pubblica attraverso i nuovi strumenti mediatici  una sintesi del dibattito e delle decisioni assunte:

La costituzione del nuovo comitato di Buggiano Montecatini è realtà, possiamo a buon diritto rivendicare una fattiva collaborazione nel conseguimento di questo risultato.Penso sia una buona soluzione per i volontari della Valdinievole ma in definitiva anche per il comitato di Pistoia. Anche sul portale di GAIA si è codificata la nuova situazione e i nostri soci attivi sono 132, sono invece 21 i soci sostenitori, per un totale di 153  persone.

BILANCI Fino al 31 dicembre del 2017 il bilancio comprende anche le delegazioni di Montecatini e Buggiano e registra una perdita di 15.000 euro (che sono dovuti in gran parte alla mancata restituzione del prestito avuto dal Regionale CRI (13.500 euro)        I conti del 2018 sono stati impostati in modo da separare le entrate e le uscite dei due comitati e la gestione unica del comitato si conclude  il 24 luglio 2018 data di costituzione del nuovo comitato.

Anche se avremo un vantaggio contabile nella separazione dei due comitati, infatti nel corso degli anni abbiamo anticipato di circa 360 giorni le spese sostenute dalle due delegazioni, determinando un avvitamento finanziario,  dovremo verificare in corso d’opera ma temo che l’obiettivo del pareggio di bilancio sia ancora difficile da conseguire. Leggi tutto “Anno che va anno che viene”

Via alla Campagna raccolta fondi per l’acquisto di un pulmino trasporto disabili..

Obiettivo della raccolta fondi: un pulmino attrezzato per il trasporto disabili.

Il Comitato di Pistoia lancia una sottoscrizione per l’acquisto di un pulmino attrezzato per il trasporto disabili che dovrà mandare in pensione quello attualmente in servizio che ha fatto più di 350.000 km, come due volte il giro del mondo…………. la somma raccolta sarà la base di acquisto per poi  accedere un mutuo,  la somma occorrente infatti supera i 45.000 Euro

 

 

Il Presidente del Comitato Giorgio Taffini